LA SECONDA GUERRA MONDIALE
 
Si avvicina
il conflitto
Le fasi
della guerra
I
protagonisti
I
documenti
Lo
spionaggio
I
tanks
Gli
aerei
Le
navi
Links Statistiche
 
 
SI AVVICINA IL CONFLITTO
 
1931
Il Giappone si impossessa della Manciuria e vi fonda uno stato fantoccio.
 
Luglio 1934
Un primo tentativo di annessione dell'Austria (dopo che i nazisti locali avevano assassinato il cancelliere Dolfuss) fallisce per l'opposizione di Mussolini che manda tre divisioni al Brennero.
 
1935
Hitler ricostituisce la marina e l'aviazione militare. Ripristina la leva obbligatoria e porta l'esercito a 60.000 uomini. Gli Alleati si limitano a protestare.
 
Ottobre 1935 - Maggio 1936
Offensiva dell'Italia in Etiopia: alla fine di questa campagna l'Etiopia diventa una colonia italiana e viene proclamato l'Impero dell'Africa orientale. La corona viene assunta da Vittorio Emanuele III.
 
Marzo 1936
Hitler occupa la Renania che, secondo il Trattato di Versailles, doveva rimanere smilitarizzata. Anche in questo caso gli Alleati protestano, ma non intraprendono alcuna azione.
 
Ottobre 1936
Italia e Germania firmano un'intesa: nasce il cosiddetto "Asse Roma-Berlino".
 
1936 - 1939
Guerra civile spagnola: Germania e Italia riforniscono di armi e truppe i ribelli franchisti.
 
Novembre 1937
L'Italia aderisce al Patto anti-Komintern con Germania e Giappone.
 
Marzo 1938
La Germania si annette l'Austria (Anschluss).
 
Settembre 1938
Conferenza di Monaco con Germania, Italia, Francia e Inghilterra. Hitler occupa e si annette i Sudeti, la cui popolazione era in maggioranza tedesca.
 
Marzo 1939
Hitler costringe alla resa il resto della Cecoslovacchia ed occupa Praga con le sue truppe. Viene creato il Protettorato di Boemia e Moravia.
 
21 Marzo
1939
Adolf Hitler chiede alla Polonia la restituzione della Cittą
Libera di Danzica.
 
29 Marzo
1939
Gran Bretagna e Francia assicurano il loro appoggio alla
Polonia in caso di guerra.
 
Aprile 1939
L'Italia si annette l'Albania.
 
Maggio 1939
Germania e Italia firmano il "Patto d'Acciaio".
 
Agosto 1939
Patto di non aggressione tra Germania e Unione Sovietica. Con questo accordo, firmato da Von Ribbentrop e Molotov, le due nazioni, in pratica, si spartiscono la Polonia.